eMTB

La “scienza” dimostra i benefici della eBike

benefici ebike - All Around emtb

Muoversi in eBike dà la possibilità a chiunque di godersi l'attività ciclistica, rendendo inoltre la disciplina più semplice, perché il motore sostiene il grosso dello sforzo, pur consentendo di usufruire dei benefici dati dall'esercizio fisico.

Una pratica sportiva adatta a tutti quindi, che può essere “dolce” oppure sportiva, in grado di abbattere le barriere e permettere a ogni ciclista di superarsi e stimolare quelle che sono le proprie attitudini personali.

Le ricerche hanno dimostrato infatti che l’uso di una eBike aumenta l’attività ciclistica complessiva rispetto all’uso di una bici convenzionale (in sostanza chi possiede una elettrica pedala più spesso) o, naturalmente, rispetto a chi non usa mai una bicicletta. Questo significa più ore trascorse sulla bici a rafforzare i muscoli, il cuore e i polmoni, e un maggior consumo di calorie.

L’uso di una eBike consente di raggiungere la propria meta più velocemente e con meno sforzo. Abbinare il percorso per andare al lavoro con l’esercizio fisico rappresenta un uso più efficace del tempo rispetto ad andare in palestra, e si risparmiano i costi di trasporto. Se sei alla ricerca di un modo semplice per avere una vita più attiva, andare al lavoro in bici è la soluzione giusta.

Quando si inizia a fare esercizio fisico la cosa migliore è farlo in modo graduale, perché un inizio troppo intenso può condurre a lesioni, stanchezza eccessiva e calo di motivazione. Questo può apparire contro indicativo, ma le eBike rendono più facile andare in bici, e per questo i ciclisti si pongono obiettivi più ambiziosi, che però risultano anche più gestibili. La eBike consente di andare più lontano e più velocemente, affrontando le salite con maggiore facilità. Uno studio, i cui risultati sono stati pubblicati sul Clinical Journal of Sport Medicine, ha dimostrato che una bici a pedalata assistita può potenzialmente migliorare la salute cardiaca e polmonare in misura simile a quella di una bici convenzionale.

Il caso studio

EFFETTO DELL'EBIKE RISPETTO AL PENDOLARISMO IN BICICLETTA NEGLI ADULTI IN SOVRAPPESO

Valutare se il pendolarismo attivo con eBike durante un periodo di quattro settimane può indurre un aumento dell’idoneità cardiorespiratoria misurata come picco di assorbimento di ossigeno in individui non allenati e in sovrappeso.

PARTECIPANTI

Hanno partecipato trentadue volontari. Ai partecipanti di entrambi i gruppi è stato chiesto di utilizzare la bicicletta a loro assegnata (eBike o bicicletta convenzionale) per un pendolarismo attivo per lavorare nell’area di Basilea (Svizzera) a una velocità prestabilita almeno tre giorni alla settimana.

RISULTATI

VO2 aumentato in media di 3,6 mL / (kg · min) nel gruppo eBike e di 2,2 mL / (kg · min) nel gruppo Bike, con una differenza tra i due gruppi di 1,4 mL / (kg · min).

CONCLUSIONI

Le eBike possono avere il potenziale per migliorare l’idoneità cardiorespiratoria in modo simile alle biciclette convenzionali nonostante la servoassistenza, poiché consentono velocità di pedalata più elevate e un maggiore dislivello percorso. Inoltre, chi utilizza una eBike è portato a pedalare più spesso.

Fonte: shimano-steps.com Clinical Journal of Sport Medicine

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Language English Italiano
Français Deutsch

POST CORRELATI